Cenni Storici

Psicoanalisi della Coppia e della Famiglia: Cenni storici

Il Corso, organizzato dalla PCF (Societá Italiana di Psicoanalisi della Coppia e della Famiglia) e dal Centro Studi Donald D. Winnicott, nasce nel 2008 ad opera di alcuni psichiatri e psicoanalisti, che hanno approfondito per oltre un trentennio a livello nazionale e internazionale la clinica, lo studio e la ricerca nella Psicoanalisi della Coppia e della Famiglia. Alcuni di essi sono anche esperti di psicoanalisi dei bambini e degli adolescenti ed è infatti in etá evolutiva che si ritrova maggiormente la necessitá di un intervento familiare e della coppia genitoriale. Il Corso ha giá organizzato numerosi seminari con colleghi di rinomanza internazionale come Ana e Roberto Losso e Alberto Eiguer tra gli altri e il Convegno Internazionale che ha festeggiato la fondazione della sezione coppia famiglia della EFPP "Famiglie in trasformazione: una sfida per la psicoterapia psicoanalitica" Firenze 2010.

Il Corso è patrocinato dalla rivista "Interazioni - clinica e ricerca psicoanalitica su individuo-coppia-famiglia" (ISSN1721-0143), fondata nel 1992, edita da Franco Angeli e diretta da Anna Maria Nicoló, caporedattore Gabriela Tavazza. É strutturata prevalentemente in numeri monotematici, aperti alla discussione tra gli studiosi, i clinici e gli operatori, e anche in ambito istituzionale.
Per maggiori informazioni sulla rivista e sulle modalitá di abbonamento sono disponibili i siti: www.francoangeli.it e www.rivistainterazioni.it

Il Corso di perfezionamento post-specialistico e ricerca clinica in Psicoterapia Psicoanalitica della Coppia e della Famiglia trae le sue origini dalle numerose attivitá cliniche e di ricerca che si sono andate sviluppando e approfondendo, a livello internazionale, in questi ultimi decenni da parte di quegli psicoanalisti e psicoterapeuti ad orientamento analitico che hanno rivolto il loro interesse al campo della psicoanalisi della coppia e della famiglia.

Si tratta di un territorio che mette particolarmente in luce la copresenza della dimensione intrapsichica e di quella interpersonale che si influenzano reciprocamente in un dialogo continuo. Le nuove patologie, il lavoro con i pazienti borderline e psicotici, quello con gli adolescenti e con i bambini hanno fatto emergere sempre piú la necessitá di tenere conto della complessa rete di implicazioni interpersonali del paziente con il suo contesto familiare. Il lavoro clinico, peraltro, ha reso consapevoli gli psicoterapeuti che lavorano con un setting di coppia e/o di famiglia della necessitá di una prospettiva di osservazione che ponesse attenzione al legame tra le persone e alle interazioni della seduta.

Nel corso degli anni, nei vari paesi la ricerca, nel procedere in questa direzione, si è sviluppata secondo orientamenti teorici differenti, quali la teoria delle relazioni oggettuali, l'approccio intersoggettivo, la teoria del legame, la teoria dei gruppi, la teoria dell'attaccamento.

In Europa, per esempio, i paesi nei quali di è maggiormente sviluppato questo approccio sono stati l'Inghilterra, la Francia e l'Italia. In Inghilterra, negli anni ?70, sono sorti Centri di lavoro clinico per la famiglia presso la Tavistock Clinic ove lavorarono E. Balint, Dicks, Teruel e altri.

Qui, il modello kleiniano prima e, successivamente, quello bioniano hanno rappresentato il punto di riferimento teorico per lo studio della psicoanalisi della coppia e della famiglia. Si deve a Laing una delle basi concettuali della psicoanalisi familiare, quale il concetto di difesa transpersonale. Ricordiamo anche autori come Ruszczynsky, Fisher, Magagna, Polacco, Copley.

In Francia si sono costituite due scuole di maggiore rilievo: il Collège de Psychanalyse Familiale et Groupale (Decobert, Caillot, Pigott, Sacco) che fa riferimento allo studio sui gruppi di Anzieu e allo studio degli schizofrenici di Racamier, e la Société de Thérapie Familiale Psychanalytique de France con Ruffiot, Eiguer, Granjon, Decherf, che condividono il concetto di apparato psichico familiare di Kaës.

In Italia, in particolare, la terapia familiare analitica ha trovato un importante impulso in coincidenza con la nascita del movimento antipsichiatrico alla fine degli anni '60, col nascere di gruppi di studi e di ricerca. La necessitá di allargare l'interesse al contesto culturale e sociale dove ci si confrontava con il disagio mentale, rendeva ineludibile il porre un'attenzione specifica alla famiglia piuttosto che al singolo individuo.

L'Italia è uno dei paesi che ha contribuito in modo ricco e originale allo sviluppo della teoria della psicoanalisi della coppia e della famiglia. Ne sono testimonianza il lavoro clinico del CeRP di Milano (Taccani, Pandolfi) che si ispirano al pensiero di Racamier sul segreto, l'antiedipo e l'incestuale, quello del Centro di Ricerca Psicoanalitica Coppia Famiglia di Firenze, il Gruppo che si aggrega intorno alla rivista Interazioni - clinica e ricerca psicoanalitica su individuo-coppia-famiglia (Nicoló, Tavazza, Lucarelli), fondata nel 1992, attualmente ancora unica rivista del settore, il Corso di Psicoterapia Psicoanalitica del Bambino, dell'Adolescente e della Coppia (ASNE-SIPsIA) che riunisce psicoanalisti infantili che danno particolare attenzione alle interazioni tra le fantasie inconsce dei genitori e della coppia e il mondo interno del bambino. Negli anni ?70 Giannotti e Giannakoulas hanno sviluppato un modo di lavorare con i bambini e le loro famiglie sulla base della tradizione winnicottiana.

E' proprio a partire da questa realtá italiana che ha potuto prendere forma il Primo Congresso Internazionale "Quale psicoanalisi per la coppia e la famiglia" nel Dicembre 2000 a Napoli.

Spostando la nostra attenzione al di lá dei confini europei non è possibile non menzionare il contributo pionieristico di Pichon-Rivière che giá nel '70 sottolineava come le strutture di legame che coinvolgono il soggetto, l'oggetto e le loro reciproche interazioni si vengono a costituire sulla base di esperienze molto precoci. Di fatto l'Argentina è stata una delle nazioni in cui la psicoanalisi familiare ha riscosso una tale accoglienza da permetterne uno sviluppo rapido e molto diffuso. Ricordiamo altri importanti contributi quali quelli di Bleger, Badaracco, Berenstein, Puget.

A tutt'oggi la ricerca e l'approfondimento dei vari modelli teorici per lo studio e la clinica rivolti alla coppia e alla famiglia possono essere considerati in progress, dove il focus rimane, in modo privilegiato, quello relativo ai rapporti tra intrapsichico e interpersonale, innovativa prospettiva di osservazione e vera e propria metodologia di lavoro.

E' in questo contesto che si colloca il Corso di perfezionamento post-specialistico e ricerca clinica in Psicoterapia Psicoanalitica della Coppia e della Famiglia.


 
segreteria del corso - Viale Parioli, 98 - 00197 Romatel/fax: 06 80693228
lunedì, ore 9:30-13:30e-mail: corso.coppiafamiglia@alice.it
credits
cookies
Privacy
Cookies

Psicoanalisi Coppia e Famiglia Vi ricordiamo di controllare ed accettare la legge sui cookies

Leggi per approfondire

chiudi per accettare

Psicoanalisi Coppia e Famiglia

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi per approfondire
chiudi per accettare
COOKIES
Psicoanalisi Coppia e Famiglia

COSA SONO I COOKIES

I cookies sono una sorta di "promemoria", brevi "righe di testo" contenenti informazioni che possono essere salvate sul computer di un utente quando il browser (es. Chrome o InternetExplorer) richiama un determinato sito web.

Grazie ai cookies il server invia informazioni che verranno rilette e aggiornate ogni volta che l'utente tornerà sul quel sito. In questo modo il sito web potrà adattarsi automaticamente all'utente migliorandone l'esperienza di navigazione.

A COSA SERVONO I COOKIES

I cookies sono principalmente utilizzati per:

  • Migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente all'interno del sito.
  • Fornire al gestore del sito informazioni sulla navigazione degli utenti anche per ottenere dati statistici sull'uso del sito e migliorarne la navigazione. di posta elettronica.
  • I cookies possono anche veicolare messaggi pubblicitari.

QUALI COOKIES USA
Psicoanalisi Coppia e Famiglia

Ecco la tipologia di cookies utilizzati da Psicoanalisi Coppia e Famiglia:

  • vcook: accettazione della norma in vigore sulla Cookies Law del 8 maggio 2014, n. 214 in vigore dal 2 giugno 2015
  • googleads: utilità di google per motori di ricerca

COOKIES STRETTAMENTE NECESSARI

Detti anche cookies "tecnici", sono fondamentali per navigare all'interno del sito utilizzando tutte le sue funzionalità, come ad esempio l'accesso alle aree riservate (Area Clienti). Senza questi cookies non sarebbe possibile fornire i servizi richiesti. Questi cookies non raccolgono informazioni da utilizzare per fini commerciali.

Rientrano in questa categoria i cookies impostati dalle piattaforme a supporto dell'infrastruttura di sicurezza della banca.

COOKIES DI PRESTAZIONE

Raccolgono e analizzano le informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. Questi cookies non raccolgono informazioni che possano identificare in qualche modo l'utente.

COOKIES DI FUNZIONALITÀ

Permettono al sito di "ricordare" le scelte effettuate dall'utente e personalizzare il sito migliorandone i contenuti. Le informazioni raccolte da questo tipo di cookies sono in forma anonima.

COOKIES PUBBLICITARI

Permettono di tracciare "un profilo" degli utenti raccogliendo informazioni sui loro gusti, per poi inviare contenuti personalizzati (banner promozionali e/o offerte dedicate).


Il sito web di Psicoanalisi Coppia e Famiglia funziona in modo ottimale se i cookies sono abilitati. Puoi comunque decidere di non consentire l'impostazione dei cookies sul tuo computer; per farlo accedi alle "Preferenze" del tuo browser. Per informazioni su come modificare le impostazioni dei cookies seleziona qui sotto il browser che stai utilizzando:

borwser chrome opera Internet Explorer firefox safari

Se disattivi i cookies, potresti disabilitare alcune funzionalità del sito. Anche con tutti i cookies disabilitati, il tuo browser continuerà a memorizzare una piccola quantità di informazioni, necessarie per le funzionalità di base del sito.

Ultima modifica: 30 Maggio 2015

Credits
CREDITS
Powered by logo NoiPerVoi
web-master
graphics
script
M. Carugno
Mauro Carugno
+39 328 8090440info@noipervoi-mc.itNOIPERVOI-MC
www.noipervoi-mc.itNOIPERVOI-MC
Skype
Voip

In Collaborazione con:
Ilaria Esposito Per Grafica
ila.esposito@gmail.com

Clicca per richiedere info
Richiedi un preventivo o informazioni

Nome
Cognome
Tel
Email
Testo
Privacy
PRIVACY
Psicoanalisi Coppia e Famiglia

Perché questo avviso

Grazie per dedicare qualche minuto alla consultazione di questa sezione del nostro sito Web. La tua privacy è molto importante per Psicoanalisi Coppia e Famiglia e per tutelarla al meglio, ti forniamo queste note in cui troverai indicazioni sul tipo di informazioni raccolte online e sulle varie possibilità che hai di intervenire nella raccolta e nell'utilizzo di tali informazioni nel sito.

Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n° 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi Web Psicoanalisi Coppia e Famiglia, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: http://www.psicoanalisicoppiaefamiglia.it/ corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale del di Psicoanalisi Coppia e Famiglia

L'informativa è resa solo per il sito del di http://www.psicoanalisicoppiaefamiglia.it/ di proprietà di Psicoanalisi Coppia e Famiglia e non anche per altri siti Web eventualmente consultati dall'utente tramite link.

L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art.29 della Direttiva Europea N° 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità , i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

Il titolare del trattamento

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il titolare del trattamento dei dati è
     Psicoanalisi Coppia e Famiglia di -
     -
     -
     - -
     P.IVA -.
Il responsabile del trattamento è - (cod. fisc. -) domiciliata per lo svolgimento dell'incarico presso la sede sopraindicata.

Luogo di trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi Web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede di Psicoanalisi Coppia e Famiglia e sono curati solo da personale tecnico incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (quali newsletter, ecc) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta.

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito Web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito solo su richiesta degli organi di vigilanza preposti.

Dati forniti volontariamente dall'utente
L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonchè degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l'utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta ad Psicoanalisi Coppia e Famiglia o comunque indicati in contatti per sollecitare l'invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Parte riservata per i minorenni

Nessuna persona di età inferiore ai 18 anni, senza previo consenso dei genitori o di chi ne fa le veci, potrà inviare informazioni a questo sito Web, ne tantomeno potrà fare acquisti o perfezionare atti legali presso questo sito senza il suddetto consenso, a meno che ciò non sia consentito dalle norme in vigore.

Modalità del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettifica (art.7 del D.Lgs. n° 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonchè di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Chiunque dovesse avere dubbi riguardanti il rispetto della politica per la tutela della privacy adottata da Psicoanalisi Coppia e Famiglia, la sua applicazione, l'accuratezza dei tuoi dati personali o l'utilizzo delle informazioni raccolte può contattarci tramite e-mail all'indirizzo privacy@psicoanalisicoppiaefamiglia.it/